Migliori Fotocamere Analogiche

Migliori fotocamere analogiche

L’uso di una macchinetta fotografica analogica non ha nulla a che vedere con quello che puoi avere con una macchinetta digitale.

I puristi amano l’analogico, è un dato di fatto che però non rappresenta qualcosa di scontato come potresti pensare.

Con una macchinetta fotografica analogica devi scegliere il rullino più idoneo, basandoti su diversi fattori, tenendo conto di come ti senti, e cosa intendi fotografare quel giorno, devi tenere conto degli agenti atmosferici, se ci sono le nuvole saprai che tipo di foto scattare, così come se c’è il sole o se le temperature sono alte o basse.

Hai più responsabilità con una macchinetta analogica, responsabilità che decadono con il digitale che “sistema” tutto, e che però toglie a te capacità tecniche che invece l’analogico ti permette di sviluppare con l’allenamento.

A seguire ti voglio presentare le 5 migliori fotocamere analogiche che puoi trovare oggi sul mercato.

Classifica delle migliori 5 fotocamere analogiche

Ecco una classifica delle migliori fotocamere analogiche che puoi trovare oggi sul mercato:

  1. Leica MP
  2. Hasselblad Xpan
  3. Leica M6
  4. Canon AE-1
  5. Pentax K1000

Leica MP

La prima posizione la conquista la Leica MP che ha un costo di 8650€.

Alcune caratteristiche di questa fotocamera sono:

  • Il grande patch di messa a fuoco del telemetro che è ad alto contrasto
  • I tuoi scatti saranno silenziosi

I punti a sfavore di questa macchinetta non esistono, è davvero un eccellente fotocamera.

La Leica MP ha un corpo in metallo, che ti permette un funzionamento regolare anche nelle condizioni più complesse, questa macchinetta rientra nella categoria di attrezzatura fotografica che puoi impiegare per tanto tempo, mediamente dai 10 ai 20 anni.

La Leica MP ti fornisce funzionalità quali Live View e registrazione video, ma anche nuovi modi per la messa a fuoco andando a soddisfare le esigenze che puoi avere come fotografo.

Hasselblad Xpan

Al secondo posto voglio proporti la Hasselblad Xpan che ha un costo di 3500€.

La Hasselblad Xpan è facile da usare e le sue dimensioni sono ridotte, comode se ami portare spesso con te la tua fotocamera, e questa macchinetta ti permette anche di scattare foto panoramiche.

Tieni presente che però non ti garantisce un ottima qualità d’immagine se effettui scatti in condizione di scarsa illuminazione.

Ma comunque rientra tra le migliori fotocamere da 35 mm rappresentando un modello robusto e davvero ben realizzato, che carica automaticamente il film e presenta due modalità di scatto:

  • misurata
  • automatica.

Leica M6

Leica M6

Al terzo posto di questa classifica voglio parlarti di un altra Leica, la M6 che ha un costo di 3250€.

Questa fotocamera è di piccole dimensioni e facile nel suo utilizzo, si tratta di un analogica che per le prestazioni che garantisce presenta un unico difetto, quello del costo eccessivamente alto.

Resta comunque una delle migliori macchinette analogiche che può funzionare anche senza batteria e che ha un ergonomia davvero accattivante.

In aggiunta il suo rapporto dimensioni / peso risulta essere quasi perfetto. L’otturatore funziona in maniera silenziosa. È una delle più importanti fotocamere a pellicola da 35 mm che si avvale di un mirino eccellente. Di conseguenza gli scatti sono visibili con qualsiasi luce.

Puoi decidere di impiegare questa fotocamera per scattare foto di ritratti ma anche per eventuali riprese.

Canon AE-1

Al quarto posto ti voglio proporre una macchinetta analogica il cui costo cala di molto rispetto a quelle precedenti, sto parlando della Canon AE-1 che ha un costo di circa 525€.

Tra le caratteristiche di questa fotocamere troverai la facilità di utilizzo, ed un comodo innesto dell’obiettivo oltre che un alta affidabilità, in aggiunta non troverai eccessive problematiche nel caricamento dei rotoli della pellicola. Questo modello con pellicola da 35 mm è stato in passato molto popolare a seguito del suo debutto iniziale nel 1967.

La Canon AE-1 ha rappresentato una pietra miliare nella storia delle macchinette fotografiche, visto che è stata tra le prime reflex economiche che aveva la funzione dell’esposizione automatica. In virtù del sistema di esposizione automatica a priorità di tempi, i tuoi scatti con questa macchinetta risulteranno semplici da effettuare.

Ma questa Canon si avvale anche si innumerevoli altre funzioni e controlli intuitivi che la rendono la migliore fotocamera a pellicola Canon del suo periodo, e che resta ancora oggi valida come macchinetta fotografica analogica. 

Pentax K1000

Al quinto posto ti propongo la Pentax K1000, anche questa analogica ha un costo risotto rispetto alle prime tre, il suo prezzo è di 400€.

La macchinetta K1000 della Pentax ha un sistema semplice completamente meccanico e manuale.

Questa Pentax è affidabile e molto robusta, il suo funzionamento non richiede una batteria e se malauguratamente si danneggia o si rompe una componente, reperirlo sul mercato è semplice.

Per contro alle volte presenta un problema quando si scattano le foto con piccole esposizioni e di quando in quando si presenta anche il rischio che l’esposimetro sia stato calibrato male, difficoltà meramente tecniche ma che possono aiutarti anticipatamente a capire come funziona questa macchinetta.

Voglio informarti del fatto che la Pentax K1000 ti permette di effettuare foto anche in inverno, perché resiste a temperature anche piuttosto basse.